Power and frailty of the human species in deep time

Domenica 21 maggio 2017 a Bollate, dalle 16 alle 18, una “conferenza animata” con Stefano Caserini e Massimo Debernardi.

Titolo: “La fragilità della Terra? Potenza e fragilità della specie umana nel tempo profondo”.

Il contesto è “Tempi da equilibristi“, un fantastico evento di più giorni organizzato da Philo e Sabof con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura e Pace.

Se la storia della Terra fosse lunga un anno, Homo sapiens comparirebbe negli ultimi 5 minuti del 31 dicembre. Questo punto di vista del “tempo profondo” ci consegna l’idea di una vita sulla Terra che ha sempre trovato i suoi nuovi equilibri, anche attraverso sconvolgimenti climatici e geologici ed estinzioni di massa. Ai nostri occhi, però, la nostra specie è qualcosa di eccezionale ed importantissimo nella storia della vita e dell’universo. E così, i suoi effetti imponenti ci spingono a parlare di pianeta fragile e di “Antropocene”, l’era geologica iniziata da poco e dominata dall’uomo. Ma è davvero così? Un viaggio alla scoperta di noi stessi e delle nostre responsabilità, da un nuovo punto di vista!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *