Stefano Zenni – Storia del jazz: una prospettiva globale

CISEPS – Center for Interdisciplinary Studies in Economics, Psychology and Social Sciences

Storia del jazz: una prospettiva globale. Conferenza con ascolti musicali

Stefano Zenni
Conservatorio di Bologna e New York University

Lunedì 12 marzo 2012, ore 14:30
Auditorium (U12), via Vizzola 5, Milano

zenni-coverAbstract: Il jazz è una musica nata ed evolutasi per effetto dalle migrazioni: di individui (schiavi e liberi), strumenti, stili, idee, libri, supporti tecnologici. Musica geografica, di comunità e culture che si spostano da un continente all’altro o da un quartiere all’altro di una città. La geografia e lo studio delle diaspore ci consentono di comprendere più a fondo le origini molteplici del jazz e le dinamiche che ne hanno consentito una diffusione globale. Con l’ausilio di mappe, cartine e numerosi ascolti, Stefano Zenni ci introduce ad una nuova visione globale del jazz.

Discussant:

  • Fulvio Carmagnola, Università di Milano Bicocca:
  • Paolo Manasse, Università di Bologna:

The seminar is part of the CISEPS project The diffusion of cultural traits, whose goal is to trigger interdiciplinary debates, emphasizing common problems and peculiarities among economics, philosophy, anthropology, geography, history, biology and many more fields. Thinking in terms of cultural traits – i.e., characters depending in some way on social learning – doesn’t imply exhaustion of cultural processes; rather, it means thinking critically to scientific models and metaphors for studying culture.