Epistemology

[Ecco] un insegnamento esistenziale, personale e scientifico lasciatoci da Gregory Bateson: è possibile cercare di declinare in ogni attività di ricerca, eccedendo l’angustia degli steccati disciplinari, almeno laddove essi ci conducono ad adesioni irriflesse e punti ciechi, confinandoci in modi già codificati di tracciare mappe, privi di uno sguardo epistemologico più attento sui territori di cui siamo parte e che noi siamo. Uno sguardo che permette di accorgersi quando l’efficientismo diventa pericolosamente riduttivo consegnandoci saperi inerti ed addomesticati, insignificanti ai nostri stessi occhi […].

Se […] il pensiero di Bateson può essere visto come un pensiero per comprendere e curare le “patologie dell’epistemologia”, a maggior ragione esso riguarda quell’impresa di conoscenza che è la scienza, tanto quanto la psicoterapia, l’antropologia o l’ecologia.